Questo sito utilizza i cookies

 ARCHEOARTE | SOCIETA' COOPERATIVA

I percorsi tematici della cooperativa ArcheoArte  propongono  forme di lettura del territorio che “eleggono” a filo conduttore un elemento che sia  un “segno” culturale, un  tratto peculiare, tipico e quindi rappresentativo della storia del territorio che lo ha prodotto. Esso può essere una produzione artistico-architettonica, un patrimonio archeologico, geologico, una tradizione artigianale, enogastronomica o folkloristica. 

 

VALLO DI DIANO e ALTO CILENTOVAI ALLA BROCHURE

ALTO CILENTO, ALTO CALRE: SACCO, SORGENTE E FIUME SAMMARO

Area di rilevante importanza sia sotto l’aspetto naturalistico che geomorfologico dove nelle fresche e dolci acque vivono, la trota gigante, le sardine di acqua dolce, l’anguilla, il cavedone, il barbo, il trotto, le rane verdi ma soprattutto la lontra, mammifero che abitualmente abita le acque del Sammaro. L’importanza dell’area è dovuta anche alle forme delle rocce calcaree scolpite nel tempo dalla forza del passaggio delle acque. La bellezza massima la ritroviamo all’uscita del Fiume dalla forra dove si evidenzia “l’occhio blu” ossia la Sorgente con la sue meravigliose acque verdi e blu. 

 

L’attività didattica si espleterà in una passeggiata didattica di circa mezz’ora lungo la quale verranno illustrate piante officinali e la macchia mediterranea tipiche di quei luoghi, passeggiata che condurrà alle Sorgenti. Alla fine della visita proponiamo un laboratorio didattico denominato “L’acqua, potabilità e sostenibilità”, grazie ad esso sarà dato modo di comprendere il perché dell’esistenza di alcune sorgenti di acqua potabile a discapito di altre, realizzando un esperimento il filtraggio dell’acqua in maniera naturale. Importante sarà la prima parte didattico teorica incentrata sull’importanza delle sorgenti nel nostro territorio e di quanto sia importante salvaguardare questo patrimonio prezioso. 

ore 09.30: inizio attività

due ore circa: passeggiata didattica di 3 km

10 € cadauno:  costo 

Per itinerario intera giornata la Soc Coop. ArcheoArte propone l’area San Rocco di Laurino, dove potranno ammirare l’area fluviale del Calore salernitano, comprensorio ricco di emergenze naturalistiche e geologiche rientranti nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni.

PADULA, BATTISTERO DI SAN GIOVANNI IN FONTE

Area di rilevante importanza sia sotto un punto di vista storico archeologico che naturalistico poiché insiste su emergenze storiche che vanno dall’età del Bronzo al Medioevo nonché l’unicità della “polla” della Sorgente all’interno del Battistero Paleocristiano. L’attività didattica si espleterà in una breve passeggiata che condurrà al Battistero, lungo la stessa sarà illustrata l’intera storia del luogo e l’importanza geomorfologica rispetto comprensorio circostante. Alla fine della visita proponiamo un laboratorio didattico denominato “L’acqua, potabilità e sostenibilità”, grazie ad esso sarà dato modo di comprendere il perché dell’esistenza di alcune sorgenti di acqua potabile a discapito di altre, realizzando un esperimento il filtraggio dell’acqua in maniera naturale. Importante sarà la prima parte didattico teorica incentrata sull’importanza delle sorgenti nel nostro territorio, in particolar modo sui Monti della Maddalena e di quanto sia importante salvaguardare questo patrimonio prezioso. 

ore 9.30:  inizio attività

due ore circa:  passeggiata didattica e visita al Battistero per circa 1km

75 minuti:  laboratorio didattico

Per itinerario intera giornata al percorso sopra esposto si aggiunge la visita alle Grotte  dell’Angelo di Pertosa, unicum in Europa come grotta non marina ad avere accesso in barca.

AREA VALLO DI DIANO: SALA CONSILINA, FIUME TANAGRO

Lungofiume Tanagro, ore 9:30 arrivo a Sala Consilina parcheggio area protetta. L’attività didattica,  di una durata di circa due ora si concretizza in una piacevole passeggiata di circa tre km lungo il fiume Tanagro oggi area protetta poiché dimora di coppie di cicogne ed altri volatili autoctoni e migratori. All’interno presente area picnic ed una sosta birdwhatching, qui i partecipanti potranno soffermarsi a guardare gli uccelli ed ascoltare i suoni della natura senza rumori antropici. 

Alla fine della visita proponiamo un laboratorio didattico denominato “L’acqua, potabilità e sostenibilità”, grazie ad esso sarà dato modo di comprendere il perché dell’esistenza di alcune sorgenti di acqua potabile a discapito di altre, realizzando un esperimento il filtraggio dell’acqua in maniera naturale. Importante sarà la prima parte didattico teorica incentrata sull’importanza delle sorgenti nel nostro territorio, in particolar modo sui Monti della Maddalena e di quanto sia importante salvaguardare questo patrimonio prezioso.

ore 9.30: orario inizio attività

due ore circa: durata passeggiata didattica di 3km

10 € cadauno: costo

Per itinerario intera giornata al percorso sopra esposto si aggiunge la visita alle Grotte dell’Angelo di Pertosa, unicum in Europa come grotta non marina ad avere accesso in barca.

SACCO - LAURINO

ore 9.00: trekking Sorgenti del Sammaro e Sacco Vecchia

ore 13.00: pranzo al ristorante

ore 15.30:  visita guidata al centro storico di Laurino

Costo della giornata:  Euro 25,00 comprensivo di pranzo e guida / Euro 15,00 senza pranzo

SORGENTI DEL FESTOLARO (VALLE DELL'ANGELO) - LAURINO

ore 10.00:  trekking Sorgenti del Festolaro

ore 13.00:  pranzo al ristorante

ore 15.30:  visita guidata al centro storico di Laurino

Costo della giornata:  Euro 25,00 comprensivo di pranzo e guida / Euro 15,00 senza pranzo

Pagina 1 di 3

© ArcheoArte 2016 | Partita Iva: 05473400652 | archeoartesoccop@arubapec.it